Settore navale

La produzione di petrolio e gas nel settore offshore rimane a un livello elevato e la costruzione navale è più complessa che mai. Le soluzioni ingegneristiche di Hexagon PPM contribuiscono a creare l'ambiente più produttivo, efficiente e sicuro per i settori offshore e della costruzione navale.

Caso di studio
Vietsovpetro adotta SmartMarine® 3D per la progettazione offshore

La divisione scientifica e ingegneristica della società vietnamita di petrolio e gas sfrutta la tecnologia Intergraph® di nuova generazione per migliorare la progettazione di piattaforme offshore.

Maggiori informazioni

L'ingegneria navale deve affrontare molti ostacoli: vincoli di spazio fisico, condizioni meteorologiche estreme, acque profonde e località remote. Questi vincoli creano per gli ingegneri un ambiente estremo per sviluppare una piattaforma operativa solida, affidabile e sicura. L'integrazione tra la progettazione dello scafo e dell’impianto è un'altra difficoltà da superare per gli ingegneri. Dopo che un impianto offshore è passato in fase operativa, le sfide non diventano più facili. La gestione e la manutenzione in un ambiente sicuro con accesso a dati accurati e affidabili per prendere decisioni informate sono fondamentali per migliorare i tempi di attività.

Download:

Scarica case study di Samsung Heavy Industries
Scarica il white paper cPLM vs. PLM

Maggiori informazioni su:

Intergraph Smart® Yard
Intergraph Smart® Production Powered by NESTIX


In ogni fase del percorso

Progettazione e visualizzazione 3D

La produzione di petrolio e gas nel settore offshore è ancora a livelli molto elevati. Gli sviluppi più complessi nel settore della costruzione navale sono stati premiati. La richiesta di estrarre e trattare petrolio e gas da nuovi giacimenti petroliferi offshore ha portato a un importante cambiamento nelle tecnologie scelte per la progettazione e il funzionamento di impianti di produzione galleggianti utilizzati sia per l'estrazione che per la lavorazione di prodotti di petrolio greggio e gas naturale. Con tutti questi progetti, lo spazio è un importante vincolo, quindi la configurazione del processo in un'area più piccola possibile è fondamentale per il successo. Intergraph Smart™ 3D è un software di progettazione navale che fornisce un ambiente di progettazione e produzione di nuova generazione e completamente integrato per supportare la progettazione di piattaforme offshore tradizionali (fisse, jackup, SSB, navi da trivellazione, TLP e spar) così come FPSO, LNG galleggiante e altre imbarcazioni. Smart 3D è in grado di elaborare in modo efficiente i numerosi e complessi progetti strutturali e di allestimento che soddisfano i requisiti del settore.

Nei cantieri navali e offshore, il montaggio, il sollevamento e lo spostamento di grandi blocchi e moduli richiedono molte attività che devono essere pianificate soprattutto in anticipo per evitare costosi tempi morti durante la fabbricazione e per garantire la sicurezza dei lavoratori in officina. Devono essere preparati centinaia di documenti e disegni per istruire gli equipaggi sulla giusta sequenza operativa in modo che possano svolgere il proprio lavoro nel modo più sicuro e produttivo.

Analisi

La progettazione delle tubazioni delle navi, e in particolare le tubazioni di produzione, stoccaggio e scarico delle navi galleggianti, richiede installazioni robuste in grado di resistere ai movimenti di scafo/piattaforma associati ai carichi d'onda. Queste analisi comportano la considerazione di volumi di dati che possono essere impegnativi a causa di condizioni limite in continua evoluzione. Le soluzioni di analisi Hexagon PPM forniscono strumenti integrati che offrono l'opportunità di migliorare la gestione del cambiamento e il flusso di informazioni iterative che avviene nell'analisi e nella progettazione di queste navi marittime.

Le nostre soluzioni utilizzano codici e standard specifici per il settore offshore, tra cui DNV (offshore norvegese), ASME B31.8 (sistemi di gasdotti offshore per la trasmissione del gas), B31.4 Capitolo IX (sistemi di gasdotti offshore per idrocarburi liquidi), UKOOA (offshore Regno Unito), PD 8010 Parte 2 (gasdotti sottomarini) e CSA Z662 Capitolo 11 (offshore canadese). L'applicazione di questi codici, e di altri, contribuisce a garantire che gli impianti e le installazioni siano ingegnerizzati e progettati secondo gli standard più elevati al mondo.

Asset Lifecycle Information Management

Progettare, assemblare e operare nei difficili e impegnativi ambienti offshore comporta la necessità di un rapido accesso ai dati. Infatti accedere alle risorse a terra può essere problematico a causa delle tempistiche, delle distanze e dei canali di comunicazione. Il Management di Hexagon PPM garantisce l'integrità dei dati e l'immediatezza delle informazioni a supporto di decisioni fondamentali, in cui anche i minuti possono fare la differenza

Ingegneria e schemi

Nelle prime fasi di progettazione di un progetto nautico, devono essere progettati i programmi di cavi, le informazioni sulla strumentazione e i P&ID. La suite di strumenti di ingegneria e schemi di Hexagon PPM, per la progettazione strumentale e schemi di processo, come SmartPlant® P&ID, consente agli ingegneri di creare diversi scenari di progettazione. Il prodotto utilizza regole personalizzabili per garantire la coerenza di progettazione. Inoltre, SmartPlant P&ID fornisce l'accesso a fonti di dati esterne, come le specifiche dei tubi, le classi tubazioni per garantire che i progetti possano essere realizzati in modo efficace ed efficiente. Il sistema di controllo e la soluzione elettrica (tramite SmartPlant Electrical e SmartPlant Instrumentation) forniscono gli strumenti per assicurarsi che gli apparecchi siano dotati di sistemi di sicurezza e di backup autonomi. Il progetto può essere valutato costantemente per studi sulla sicurezza e HAZOP utilizzando SmartPlant Process Safety. 

Approvvigionamento, fabbricazione e costruzione

Nel caso di un tipico nuovo impianto navale, offshore e di costruzione navale, il 10-15% dei costi totali è rappresentato dalla progettazione ingegneristica e il 50-60% dai materiali. Le eccedenze conseguenti a un'inefficace gestione dei materiali, anche solo nella misura del 5%, possono provocare perdite di milioni di dollari per un progetto di capitale medio. In assenza di una gestione continua dei materiali, risulta difficile adottare le adeguate misure correttive per prevenire i ritardi sulla programmazione, spese eccessive per il materiale e costi logistici più elevati. I ritardi possono rivelarsi spesso ancor più dispendiosi quando riguardano la capacità dell'operatore e del proprietario dell'impianto chimico di produrre e vendere il prodotto. La gestione efficace di questo complesso processo aziendale in un ambiente integrato in tutte le fasi del ciclo di vita del progetto è di vitale importanza per ridurre costi e ritardi.